Usi deprecato browser. Aggiornare browser per garantire la corretta visualizzazione di questa pagina.

Passa al testo

Diario di Babbo Natale

Bum, crac, urrà!

I miei elfi ed io abbiamo trascorso una splendida notte piena di fuochi artificiali. Quanta gioia abbiamo provato vedendo i pennacchi colorati riempire il cielo sopra alla nostra casetta. C'è stato un momento così pieno di luce da far pensare ad Elfino (che solitamente dorme nascosto sotto le scale) che fosse già mattina. Gli altri elfi, ovviamente, gli hanno subito spiegato cosa stava succedendo, e abbiamo ammirato tutti insieme questo straordinario spettacolo. La giornata è stata così intensa, che ho quasi dimenticato di rispondere alle lettere. In fin dei conti, un’occasione del genere è una vera rarità. Ma non abbiate paura – ogni lettera inviata a Babbo Natale avrà una risposta dal suo destinatario!
14.09.2016

Allenamento

Oggi non mi reggo in piedi. Mi sono esercitato tutto il giorno ad entrare e uscire dal camino. Non potete immaginarvi quanto sia difficile. Soprattutto quando si ha una pancia piuttosto prominente. Gli elfi me lo hanno fatto ripetere un migliaio di volte e mi hanno detto che, se entro la fine del mese non sarò abbastanza veloce, mi vieteranno i dolci dopo pranzo. Avete capito? Roba da matti! Faccio tutto il possibile, perché so bene che tutti i bambini che mi scrivono contano su di me. Vi prometto che non deluderò nessuno... ma non fatemi rinunciare ai dolci!!! Mi serve energia per lavorare duramente. Ieri, insieme ai miei elfi, ho preparato oltre mille regali. Come se ciò non bastasse, ho registrato un messaggio speciale per ciascuno di Voi. Sarete piacevolmente sorpresi! Non vedo l’ora di guardare le Vostre espressioni!
05.09.2016

Riposo

Dopo il duro lavoro (ho risposto a ogni lettera inviata a Babbo Natale) ho deciso di prendermi qualche giorno di riposo. Ho riflettuto a lungo sulla possibile meta. Le mie priorità erano le seguenti: montagne, neve e latte caldo con biscotti. Alla fine ho scelto di far visita a un amico che vive in alta montagna nel sud della Francia. Abbiamo trascorso la prima giornata sugli sci. Che emozioni incredibili. Il giorno successivo mi sono recato a fare acquisti. Ho acquistato un bellissimo cappotto nuovo, ovviamente tutto rosso. La sera, però, non sono riuscito a resistere, e ho ricominciato a rispondere alle Vostre lettere. Tutti i bambini aspettano una lettera da Babbo Natale. Ho anche registrato qualche filmato. A breve li introdurrò nel mio speciale videomessaggio personalizzato per i bambini. Quest’anno, quando vedrete cos’ha fatto Rudolf, resterete a bocca aperta. Mi ha fatto morire dalle risate. Ma non posso dire altro. Lo vedrete nel mio messaggio speciale che Vi invierò prima delle feste natalizie.
03.09.2016

Divertimento sulla neve

Quanta neve è caduta oggi! I mucchi sono così alti che ho fatto fatica ad aprire la porta della nostra casetta. Purtroppo non riuscivo a uscire, e persino gli elfi non ce la facevano a consegnare l'ultimo lotto delle lettere dirette a Babbo Natale. Per fortuna ci hanno aiutati la mia carissima renna Rufold e il suo amico Piedone, che hanno battuto la neve davanti alla nostra porta. Appena usciti all'esterno, Elfino ha cominciato una battaglia a palle di neve. Che spasso! Tutto, ovviamente, è stato registrato dalla nostra magica telecamera, perché possiate vedere tutto nel filmato speciale. Dopo aver finito di giocare, ci siamo concessi una tazza di latte caldo con i biscotti. Solo Rudolf, al posto dei biscotti, ha voluto mangiare fieno e zucchero. Mah... non capisco cosa trovi di interessante in quest’abbinamento! Con la pancia piena, tutti sono andati a dormire, mentre io ho cominciato a rispondere alle lettere portate dai miei elfi. Dormite tranquilli... risponderò sicuramente anche alle Vostre!
Questo sito usa file cookie Maggiori informazioni›. L’uso del servizio equivale al consenso nei confronti del loro salvataggio su quest’apparecchiatura. Puoi cambiare le impostazioni nel Tuo browser.