Usi deprecato browser. Aggiornare browser per garantire la corretta visualizzazione di questa pagina.

Passa al testo

Il Libro magico

13.02.2018

Conoscete la storia del libro magico di Babbo Natale?

***   lettera di Babbo Natale   ***    video di Babbo Natale   ***

Un giorno, improvvisamente, un pesante libro marrone in cima ad un alto scaffale in legno incominciò a vibrare leggermente. Dopo un po’, iniziò ad oscillare spostandosi lateralmente, ed infine, cadde dallo scaffale colpendo con impeto il pavimento. In pochi secondi, il libro si ricoprì di una polvere brillante, dorata, un po' trasparente e si aprì mostrando delle pagine riccamente decorate. La scelta delle pagine non era casuale o accidentale. Il libro sapeva perfettamente cosa aveva intenzione di mostrare alla persona che lo avrebbe trovato.

Un elfo che passava di lì, notò uno strano bagliore provenire dall'altra stanza, in un primo momento pensò che uno degli elfi avesse ancora una volta dimenticato la luce accesa. Mentre saliva con sicurezza nella stanza, aveva già la mano posizionata sull'interruttore della luce quando notò che era spenta. Per un momento fissò il libro che giaceva sul pavimento, quando improvvisamente si rese conto di cosa stesse succedendo.

 - Babbo Natale! Il libro! Penso che abbia un nuovo messaggio per noi, ma non è troppo presto ??? È solo luglio! - l'elfo in preda al panico si precipitò nell'ufficio di Babbo Natale il più velocemente possibile.

Babbo Natale, ancora assonnato, aprì un occhio pigramente, con la speranza che l'elfo si fosse sbagliato. Beh, sperava che fosse solo quello. Altrimenti, significherebbe tanto, tanto lavoro. Lavoro per Babbo Natale, per gli elfi e per tutti gli aiutanti di Babbo Natale, compresi quelli pelosi. Le vacanze dovranno aspettare, e nessuno sa quando ci sarà la prossima opportunità di andare di nuovo al mare.

 Nella spaziosa stanza , non c'era solo una luce più intensa, ma anche scricchiolii, paragonabili al rumore provocato dallo scoppio di bolle d’aria di un involucro. Il libro era chiaramente emozionato e voleva condividere delle informazioni importanti il prima possibile. Non una qualunque informazione ordinaria.

Babbo Natale, sospirò, si alzò dal letto e si incamminò verso l'altra stanza. L'ordine giornaliero è stato interrotto.

 - Sono solo le 5 del mattino! Non è nemmeno l’ora della colazione – pensò, entrando in stanza con occhi socchiusi. Non si aspettava una luce così brillante provenire dal libro. - Dev’essere qualcosa di molto, molto importante. Il libro non si è mai comportato così - si disse fra sè. Un attimo dopo, tutti gli elfi erano nella stanza. Guardando con curiosità il libro e Babbo Natale, aspettando notizie.

 

- Bene, vediamo cosa di così importante ci ha svegliato a quest'ora. – Babbo Natale si avvicinò al libro. Il bagliore puttosto indebolito, permetteva di leggere il contenuto. Babbo Natale fece un respiro profondo e cominciò a leggere ad alta voce. - Michele Rossi, Lucia Bianchi, Giovanni Verdi… - lui lesse e lesse senza vedere la fine della lista.

  - Questa lista è così lunga che finirà entro la fine della prossima settimana! Vedete quello che vedo io? La lista dei bambini è due volte più lunga di prima! Ah! Ecco perché il libro si è risvegliato adesso, in estate. Ha lavorato instancabilmente dall'inizio dell'anno, aggiungendo nuovi candidati! Babbo Natale si rivolse ai suoi fedeli amici accarezzandosi il mento, guardando di fronte a sè con uno sguardo fisso, cercando di stimare quanto tempo a disposizione avessero bisogno.  

- Babbo Natale - disse Elfi - Sai quante lettere di Babbo Natale dovremmo inviare quest'anno? O forse questi bambini, specialmente quelli che non credono in te, dovrebbero ricevere un video da Babbo Natale? Vederti dal vivo, rafforzerà la loro fede in te e in tutti noi qui!

  - Naomi, mia cara, e tu Jingle, per favore, portate il libro nel soggiorno e mettetelo nel suo posto speciale. Gli elfi soddisfarono la richiesta di Babbo Natale. Il libro, posizionato sul supporto in legno, dopo un po', si mostrò estremamente orgoglioso. Soddisfatto di aver portato a termine il suo compito, il libro girò le sue pagine con gioia, lodando tutti i bambini a cui i regali di Babbo Natale sarebbero presto arrivati. Come scritto sulle sue pagine.  

Il libro, tuttavia, non aveva intenzione di fermarsi nel mostrare solo la lista, oh no. Anche quest'anno, seguendo i tempi, faciliterà il compito di Natale al resto della famiglia. Tremò ancora una volta, ma questa volta con luce colorata, invitando tutti coloro che erano nelle vicinanze. L'elenco di nomi e cognomi si offuscò per un momento, come se si fosse esteso così tanto fino a scomparire completamente. Oh, ma che cos'è! Il nome e il cognome comparvero in oro nella parte superiore della pagina. Beh, sì, succede sempre così, non è vero? - Che strano libro… - Pensò Naomi. 

In un batter d'occhio, una foto apparve sotto i dati del primo bambino. Il libro non aveva mai mostrato delle immagini! Dove aveva imparato?   - Oh, per favore, nella foto c'è il giocattolo di un auto telecomandata . E non una qualsiasi, ma una sportiva. Era questo il dono desiderato da Luca, mio caro? - disse Babbo Natale al libro. Sempre più foto apparvero nel libro. Perché era veramente magico, si aggiornava da solo di continuo senza mai ispessirsi.

- Se fosse possibile - pensò Babbo Natale - mangiare più ciambelle e non ingrassare ... Ci sono altri due simboli accanto alle foto dei regali. Uno sembrava una piccola macchina fotografica, l'altro simile ad una busta.

- Il libro ci dice chiaramente come dovremmo comunicare con i bambini - ha detto Elfi contentissimo.

- Qui, per esempio - indicò con un dito - Lucia sarà più convinta della nostra esistenza quando riceverà un video di Babbo Natale! E Nicola dovrebbe ricevere una lettera da Babbo Natale, perché ama leggere!

 


- Quindi non ci resta nient’altro che metterci al lavoro il prima possibile. Ma prima, facciamo colazione! - disse Babbo Natale invitando tutti in cucina. Naomi accarezzò il retro del libro e disse:

- Grazie per l'aiuto. Non sei solo bello ma anche geniale! Tutti i bambini del mondo riceveranno il miglior regalo possibile! Devo andare ora, ciao!

Questo sito usa file cookie Maggiori informazioni›. L’uso del servizio equivale al consenso nei confronti del loro salvataggio su quest’apparecchiatura. Puoi cambiare le impostazioni nel Tuo browser.
Iscriviti per uno sconto Elfi
Indirizzo email errato.
Ops! Il tuo indirizzo e-mail è già presente nel nostro database.
Siamo spiacenti, si è verificato un errore.
Calcola il risultato: 1 + 1
Newsletter Iscrivendoti qui, accetti di ricevere la nostra newsletter con offerte di sconto.

Puoi annullare l'iscrizione in qualsiasi momento da questo elenco facendo clic sul link nelle nostre e-mail o deselezionando l'opzione sul tuo account (se ne hai uno). Per ulteriori informazioni, visita la nostra pagina Termini e Condizioni.
Incolla il codice nel carrello per ottenere uno sconto