Usi deprecato browser. Aggiornare browser per garantire la corretta visualizzazione di questa pagina.

Passa al testo

Blog

10.10.2017

Un Tintinnio Speciale

Un tintinnio di campanelle. Non poteva essere?! Natale sarebbe stato tra una settimana, stavo sognando...

Il tintinnio sussisteva. Tesi le orecchie per ascoltarlo cercando di capire da dove provenisse.

Indossai la giacca e il mio cappello preferito, diedi un rapido sguardo fuori dalla finestra. Il suono proveniva da lontano, oltre gli alberi, nei pressi della buca delle lettere.

Misi i libri e i quaderni nella mia borsa e mi incamminai lungo il sentiero. Ad un certo punto, vidi nella neve una campanella d'argento. La raccolsi, l’agitai e riconobbi subito il suono, era lo stesso che avevo sentito.

“Rimettila a posto, lasciala dove l'hai trovata!” gridò una vocina.

“Perché?” Rimasi senza fiato.

“Ho perso la mia strada e ho bisogno di rimettere sul mio berretto la campanella che ora hai in mano per riuscire a trovare gli altri "fu la risposta.

“Fammi vedere e cercherò di aiutarti” gli sussurrai.

“Hai una bel cappello, mi piace”, disse l'elfo avvicinandosi.

“Grazie, ma non ho una campanella” ridemmo.

“Da dove vieni? Ho sentito il suono delle campanelle, sei stato qui per un po’?”
“Io sono uno degli aiutanti di Babbo Natale e sono in ritardo perché la mia campanella è caduta e sono ritornato a recuperarla. Una volta che l’avrò rimessa sul cappello gli altri mi troveranno subito. È una campanella magica, quindi non so come hai fatto a sentirla, soltanto il piccolo popolo con super poteri magici può sentirlo, di solito”. Proprio in quel momento si fermò e sorrise.

“Che cosa c’è'?” chiesi.

“Oppure possono sentirlo i bambini con un cuore puro e buono” rispose e proseguì dicendo:

“Comunque grazie per il tuo aiuto, sei stato molto gentile” disse l’elfo che scomparve con un colpo di schiocco.

La mattina di Natale ho deciso di andare a fare una passeggiata. Ho messo il cappello e ho subito ripesato al piccolo elfo che avevo incontrato la settimana precedente e proprio in quell’istante risentii il suono della campanella magica.

Questo sito usa file cookie Maggiori informazioni›. L’uso del servizio equivale al consenso nei confronti del loro salvataggio su quest’apparecchiatura. Puoi cambiare le impostazioni nel Tuo browser.